Mission e..scadenze Oscar dal 31-10 al 31-11-2017-18-19!

Missione: “CRV-ACR (Onlus di fatto) svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario (Rio)! " info@acraccademia.it http://worldtv.com/telebaggio/acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%207.html

Acr-ONLUS di fatto e l' AcrAccademia - UNIVERSITA' del VOLONTARIATO per una VITA migliore, in collaborazione (richiesta) con "Unicef della Prov. di IMPERIA, Filo Creativo di Flavia, Biblioteche, Comuni, Regioni, Club F. Turati di Civenna e del Triangolo Lariano, Liceo Cassini e Circolo Artistico di Sanremo, Associazione Culturale Ricreativa - Centro Ricerche Vallassinesi"!

Organizzano in collaborazione con la Fondaz. di Don Gino

L’OSCAR (Ediz. IXXX°) e SUPER OSCAR (Ediz. V°) "IL BAGGESE TROFEO LOMBARDO LIGURE E ARTISTI ALLO SBARAGLIO "NO AL BULLISMO" .. 'POESIA, SPORT, SOLIDARIETA' e NARRATIVA' ANNI 2017/18/19/20/21 !

La partecipazione a questo concorso avviene inviando al 'COMITATO' ACR e CRV o ai suoi delegati, una poesia, o elaborati (con un massimo di 1 x ogni sezione) in 2 copie, una con i dati dei partecipanti Nome, Cognome, Indirizzo, telefono, C. F. e-mail e Foto, l’altra con la poesia, disegno o descrizione dell’opera. La/e Copia/e dell'Antologia occorre prenotarla/e - concorso spese di € 10,00 circa cadauna e firma.. (che vale anche per la legge sulla privacy). Indirizzo per la spedizione delle opere poetiche: COMITATO Acr e Crv (ACR ACCADEMIA) Via delle Forze Armate,249 - 20152 Milano; ACR-IL SANREMESE piazza Cassini, 13 18038 Sanremo (IM), ACR/CRV - Club Turati di Civenna e del Triangolo Lariano c/o Palazzo Comunale di Asso-via Matteotti-Merzario(CO).

Termine della consegna (con proroga) 30 NOVEMBRE 2017 per Milano e 31 Marzo/30 Aprile 2018 per tutte le altre località. SCUOLE, DISABILI, DISAGIATI, GIOVANI con MENO di 18 ANNI e MENO GIOVANI OLTRE i 65, potranno avvalersi di alcune agevolazioni a discrezione dell'Organizzazione. I giovani e i meno giovani devono (a discrezione del Comitato Organizzativo il quale concederà la gratuità ai disabili e ai disagiati) sottoscrivere un concorso spese di € 10,00. Gli altri artisti sottoscriveranno un concorso spese per 10 euro al primo elaborato o opera artistica e 5 euro ogni altra opera artistica. Verrà premiato un solo elaborato/poesia/opera artistica per ogni concorrente in ogni sezione (Es: dall' 1° al 3° premio sez. Dialettale, Prosa, Lingua, Sport, Solidarietà e artisti per "NO al bullismo e per la ricerca solidale", la poesia o l'opera con il voto più alto; Menzione d'Onore, Segnalazione della Giuria). Premi: Super Oscar e Oscar Internazionale della Poesia, libri della Biblioteca Viaggiante Europea, coppe, targhe, medaglie, diplomi, per tutte le opere finaliste (decise dal Comitato Organizzativo con una raccolta fondi..), la disponibilità economica che avanzerà, dedotte le spese organizzative verrà devoluta in BENEFICENZA: al FILO CREATIVO di FLAVIA, Telefono Azzurro e all'UNICEF. La Giuria sarà composta da noti e importanti personaggi, nazionali ed europei, - Sarà inappellabile e INSINDACABILE - (la GIURIA NDR). La PREMIAZIONE SI TERRA' A MILANO-ASSO-SANREMO o in luogo e data da stabilire entro la fine di dicembre del 2017! BELLAGIO, ROMA e COMO (se ci saranno sufficienti partecipanti –SE NO VERRANNO AGGREGATI A Milano-Asso o SANREMO- ) nella primavera/autunno i inverno del 2018/2019. La data e il luogo, verranno confermate ai partecipanti, se risulteranno in regola con il presente bando e saranno finalisti, verrà inoltre pubblicata sul sito, i giornali e i blog di ACR e Crv h://acraccademia4658.blogspot.it/

(Tutta la documentazione dall'1° al 28° OSCAR -CONCORSO, E' A DISPOSIZIONE DEI PARTECIPANTI IN SEDE a NEL SITO INTERNET " www.acraccademia.it .. previa richiesta all' info@acraccademia.it acr-onlusdifatto@libero.it - Ai partecipanti, non verrà restituito nulla di ciò che viene consegnato ai componenti il Comitato o spedito). Il Presidente di CRV-ACR-ONLUS di fatto, Dario Sergio Merzario, la Vice-Presidente di CRV-Acr, Ketti Concetta Bosco e il Presidente Onorario della giuria Don Gino Rigoldi, componenti effettivi del COMITATO ACR-sergio.merzario@acraccademia.it ;

delfino-sk@libero.it e acr-onlusdifatto@libero.it

NB. Come da decisione della giuria su proposta del Comitato, viene indetta la PREMIAZIONE della 5a Ediz. del Super Oscar e la 29° dell'Oscar “No al Bullismo”, “Città/Europa dei Bambini” e “Salviamo l’Ambiente”! Le modalità saranno quelle seguite dalla prassi degli ultimi anni: il Comitato seleziona i FINALISTI e la GIURIA più il COMITATO stilano la GRADUATORIA finale, che servirà a organizzare la PREMIAZIONE FINALE con la valutazione che tiene conto di tutto e la MOTIVAZIONE!

... i responsabili del COMITATO: Ketti Concetta Bosco, Sergio Dario Merzario e dallo Staff ( .. o in loro vece della sua/o sostituta/o).

http://acraccademia4658.blogspot.it/

info@acraccademia.it , oceano-r@libero.it ...

www.acraccademia.it


martedì 24 agosto 2010

Gentile Iscritto .. all'ACR!,

Ciao da Flavia del FILO.. riceviamo e pubblichiamo...
.. eccoti alcune novità da http://www.gruppoalbatrosilfilo.it/  :

1) IL GRUPPO ALBATROS TRA LE 11 CASE EDITRICI ITALIANE ALLA FIERA DEL LIBRO DI PECHINO
La seconda fiera più importante al mondo dopo la "Frankfurter Buchmesse", che si svolgerà dal 30 agosto al 3 settembre 2010. La BEIJING BOOK FAIR è un appuntamento importantissimo per lo scambio dei diritti d'autore. La Cina rappresenta un mercato ad elevato potenziale per il commercio dei diritti d'autore poiché l'apertura verso la cultura straniera è sempre maggiore. L'export di diritti italiani verso la Cina risulta negli ultimi anni in costante aumento e riguarda principalmente narrativa, libri d'arte, saggistica, libri illustrati, editoria per ragazzi. Il peso dei mercati asiatici sull'export italiano ha raggiunto l'11,5%. Da queste considerazioni e con l'obiettivo di diffondere la conoscenza dell'editoria italiana, nonché di favorire gli incontri tra case editrici italiane e cinesi finalizzati alla vendita dei diritti d'autore o alle coedizioni, nasce la scelta di partecipare alla "Beijing Book Fair". Lo stand italiano si svilupperà su un'area espositiva di circa 150 mq.

Per tutte le informazioni in merito: http://chinabookinternational.net/
2) IL GRUPPO ALBATROS PARTECIPA A LIBRIAMO 2010
Il Gruppo Albatros è lieto di annunciare la sua partecipazione al festival letterario "Libriamo" di Vicenza, il più importante del Veneto, che si tiene dal 27 al 29 agosto nel suggestivo Chiostro di Santa Corona e in altri luoghi della città carichi di fascino. Il programma del festival, oltre agli incontri con gli scrittori, prevede una tavola rotonda, un concorso letterario nazionale, l'esposizione dei piccoli e medi editori di qualità, letture ad alta voce nel centro storico e nelle librerie, itinerari letterari, mostre di taccuini di viaggio, reading e spettacoli teatrali, workshop di scrittura, laboratori del gusto, spritz letterari e cene tematiche. Per maggiori informazioni è possibile consultare il programma della manifestazione all'indirizzo: www.libriamo-vicenza.com

3) IL GRUPPO ALBATROS PRESENTA "I FLAGELLATI DEL VENTO DELL'EST" IL CAPOLAVORO NEOREALISTA DELLO SCRITTORE MANUEL LOPES
Manuel Lopes dos Santos, maestro indiscusso della odierna letteratura capoverdiana, che restituisce in quest'opera il versante nudo di Capo Verde, lo scenario su cui, fuori da ogni cartolina turistica, collocare il senso e il destino più selvaggio della vicenda umana.

Visita la pagina: http://manuel-lopes.blogs.sapo.cv/

4) LA COLLANA NUOVE VOCI IN E-BOOK SU INTREEO
Intreeo è un brand giovane, ma che nel giro di pochi anni si è affermato nel mercato dell'elettronica di consumo grazie alla strategia di produrre oggetti tecnologici con uno stile ricercato. Il nuovo prodotto è un ebook reader che uscirà sul mercato con un'ampia gamma di titoli della collana Nuove Voci. Questo progetto nasce da un'importante partnership volta proprio alla democratizzazione culturale promossa da uno strumento che renderà il lettore molto più consapevole del classico cliente da libreria. Per maggiori info sull'attività: http://www.intreeo.com/  .

5) LA COLLANA NUOVE VOCI CONTINUA A RICEVERE PRESTIGIOSI PREMI LETTERARI
Visita la pagina dedicata ai premi letterari conquistati dalla collana Nuove Voci sul sito internet del Gruppo Albatros: http://www.gruppoalbatrosilfilo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=2557&Itemid=167

6) CONSIGLI PER LA LETTURA
Come di consueto è possibile visitare i seguenti link per visualizzare informazioni su alcuni dei nostri titoli:
STRADE
Le strade sono la realtà, sono il viaggio e l'incontro, sono il quotidiano e lo straordinario, l'abitudine e l'avventura. Le strade sono vicende private tendenti all'universale.
http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=25&Itemid=175&vmcchk=1

CHRONOS
Le distanze del passato consentono sguardi capaci di recuperare storie e percorsi che sembravano ormai perduti. Ricordarsi è narrarsi, narrarsi è comprendersi.

http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=11&Itemid=17

CONFINI
Giocare con le parole, plasmarle, svegliarle, cercare nuove idee e possibilità di espressione che raccontino il nostro tempo: spingersi oltre i confini del già detto.

http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=13&Itemid=175

DOMNA
La voce femminile riflette una condizione problematica, le legittime aspirazioni, le fondate differenze di un universo mai del tutto raccontato. Muse scrittrici, le donne parlano, inventano, si svelano.

http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=15&Itemid=175

FABULAE
Fiabe avvincenti ambientate in un mondo magico e coloratissimo,piccole lezioni di vita, racconti indimenticabili
http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=7&Itemid=175

IMAGO
Quando la realtà viene mediata e trasfigurata dal sogno, dalla sensibilità, dalla fantasia, allora si fa racconto, emozione illuminante, imago.
http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=19&Itemid=175

LE COSE
Poesia concreta, vera, reale, che non si perde in ridondanti giochi di parole, né in vaghe elucubrazioni mentali, ma parte dal quotidiano, dal vissuto e lo eleva a poesia, lo narra, con un linguaggio accessibile a tutti e comunica il sentire più profondo.
http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=22&Itemid=175

LE PIUME
Una panoramica sulle emozioni della vita e sull'inconoscibilità della morte, ci si getta a capofitto verso l'amore, le speranze, i desideri, ma, nel contempo, si cerca di allargare lo sguardo al mondo in cui vivivamo.
http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=23&Itemid=175

TERRE
Vecchine carismatiche e saggi narratori che possiedono l'arte di trasformare momenti di vita quotidiana, spesso faticosi e ripetitivi, in percorsi fantastici sui quali far viaggiare l'immaginazione.
http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=26&Itemid=175

TRACCE
Suspense e mistero: un viaggio attraverso il lato oscuro della mente umana, sulle tracce delle inquietudini e delle contraddizioni di ciascuno. L'abisso sul quale siamo tutti pericolosamente sospesi.
http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=28&Itemid=175

VERTIGO
I margini della normalità ospitano deviazioni, violenza, rabbia. Dove non arriva la luce, arrivano solo le parole a illuminare le contorte traiettorie del dolore e dell'angoscia. La vertigine dell'esistenza: quando l'esistenza è appesa in alto nel vuoto.

http://www.ilfiloonline.it/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=29&Itemid=175
http://www.acraccademia.it/

venerdì 6 agosto 2010

Via Osteno a Milano in Zona 7 una chiesa bella con un oratorio stupendo.. tanti bambini e lì incontriamo Padre Mario Zani.. ci parla della Madonna dei POVERI...

http://oscarintpoesiailbaggese.blogspot.com/

http://www.madonnadeipoveri.org/guarigionimilano.html






Luigia Nova

"Figlia... alzati e cammina"

"Ginetta, dimmi come era la Madonna?".

"Giovane, bella... che non somiglia a nessuno!" rispondeva con semplicità.

Il 21 giugno 1951, un fatto straordinario venne a turbare la semplice e tranquilla vita degli abitanti di una cascina di Rogorotto, frazione di Arluno in provincia di Milano. Al pianterreno del rustico, in una piccola stanza, giaceva inferma da 297 giorni, Luigia Nova (comunemente chiamata Ginetta), di anni 39, ex filatrice in uno stabilimento di Arluno. Nel caldo pomeriggio estivo quasi tutti gli abitanti erano al lavoro nei campi, mentre i pochi anziani rimasti attendevano ormai di sentire che le campane della chiesa suonassero l'agonia di questa malata gravissima. Ma per raccontare fedelmente ciò che avvenne (e che fu poi riportato da parecchi giornali italiani di Milano, Bergamo, Firenze, Roma, Torino e anche da alcuni giornali svizzeri) è meglio lasciare la parola a Luigia Nova stessa. La semplicità del suo racconto ha tutto il sapore e il profumo di una pagina dei Fioretti di san Francesco anche perché in questo libro al capitolo XLVII, si racconta un episodio che ha molti punti in comune con il fatto narrato dalla Ginetta che, senza alcun dubbio, non ne aveva mai sentito parlare. Così, Luigia Nova, della parrocchia di Mantegazza con Rogorotto, abitante in via san Francesco d'Assisi, scriveva a padre Angelo in data 24 giugno 1951: Reverendo Padre, sentendomi in grado di scrivere per la grazia ricevuta il giorno 21-6-1951 (ed era il mio onomastico) proprio quel giorno ricevetti la grazia della nostra cara Madonna dei Poveri, dopo lunga e tormentosa malattia che non potevo nemmeno scendere dal letto già da 297 giorni, proprio il 21 giugno, ancora rampicavo sul letto con fortissimi dolori tanto che dovetti farmi fare la iniezione di morfina per poter riposare le mie membra... mentre riposavo nel sonno tranquilla con le mani incrociate sul cuore, ecco che la Vergine dei Poveri mi è venuta in visione, vestita tutta in bianco, col velo bianco in testa e il nastro celeste intorno ai fianchi e la corona sul braccio. Con una scodellina piccola celeste, col cucchiaino in mano, che conteneva uno zabaglione e lo pose sulla finestra e poi mi fa le carezze e mi dice: "Figlia, credi in me?". Ed io le risposi: "Vi saluto, o Maria". E poi riprese ancora: "Figlia, io credo in te!". Ed io ancora le risposi: "Vi saluto, o Maria!". E poi mi discrocia le braccia e mi dice: "Figlia, sono venuta a portarti la tua guarigione". E mi prende per le braccia e mi fa sedere sul letto! (Io che non potevo stare per il vomito e i dolori allo stomaco e alla schiena che mi tormentavano giorno e notte!). E poi mi disse: "Alzati e cammina!". E poi prende la scodella celeste in mano e poi prende il cucchiaino col pollice e l'indice, lo gira un pochino nello zabaglione e poi ne mette in bocca lei due cucchiaini la mia dolce Madonna dei Poveri. E mi dice: "Prendi Figlia e bevi!". Ed io lo bevetti con tutta la mia fede e lo sentivo digerirlo bene. E le dissi: "Grazie, Vergine!". E poi lo prese ancora con le sue delicate mani e lo pose ancora sulla finestra... E poi riprese ancora: "Figlia, prega per tutto il mondo che è molto travagliato, ché non credono né a me né al mio Divin Figlio Gesù". Poi prima che scomparve mi ha dato la sua santa benedizione ed io ancora le ho detto: "Grazie, Vergine!". E la Madonna dei Poveri scomparve, sorridente. Via subito la Vergine, mi sono svegliata e mi trovai seduta sul letto, con le mani distese sulle gambe e subito mi sono messa a dire: "Gesù mio, misericordia! Madonna che grazia mi avete fatta!". Alla sorella, di ritorno dai campi, che credeva di trovarla agonizzante, disse: "Dammi le mie ciabatte, che io mi alzo e vado!". Uscita in cortile, venne circondata da tutti i vicini, increduli e spaventati che pensavano fosse impazzita ma quando la sentirono raccontare con perfetta lucidità, la videro mangiare, muoversi e camminare, tutti insieme lodarono e magnificarono il Signore per la benedizione che era scesa sul loro paese.

Il 15 luglio, in compagnia di circa duecento compaesani, venne personalmente a ringraziare la Madonna nella cappellina di via della Forze Armate 177 e assisté all'Ora di Maria solenne, restando in ginocchio sul pavimento, per tutto il tempo, senza dare il minimo segno di stanchezza. Il 31 agosto dello stesso anno si recava in pellegrinaggio a Banneux per ringraziare colei che l'aveva guarita, proprio sul luogo delle sue apparizioni. L'abbé Jamin e il Vescovo di Liegi ebbero modo di conoscerla e di sentire dalle sue labbra il meraviglioso racconto della sua guarigione. Nel dicembre dello stesso anno, accompagnata da padre Angelo, fu ricevuta da papa Pio XII che paternamente e benignamente volle conoscere e ascoltare tutto il suo racconto nonostante il cerimoniere gli facesse fretta. Nell'ottobre 1951, la Ginetta riprese il suo lavoro in fabbrica accolta con gioia e commozione dalle sue compagne che, da quel giorno, non mancarono mai di chiederle: "Su, facci recitare il rosario... intona le litanie della Madonna!". Visse sempre in preghiera e in semplicità, diffondendo il messaggio della Madonna dei Poveri, offrendo tutta se stessa per i sacerdoti e la conversione dei peccatori. Ebbe il dono di altre "visite della Madonna" di cui riferiva a padre Angelo i messaggi. Ogni volta che ciò accadeva, se si aveva occasione di vederla anche dopo parecchie ore, si notava che il suo viso era come trasfigurato e il suo sguardo talmente scintillante da non poterlo sostenere per la luminosità che sprigionava. Nel cortile della cascina, accanto alla finestra della sua camera, venne eretta un'edicola votiva a ricordo della sua guarigione. Ginetta spirò santamente il 26 aprile 1978, dopo aver detto alla nipote che da anni viveva con lei e che l'assisteva premurosamente: "Ciao, Anna, vado in Paradiso!".



sourceid=ie7&q=parrocchia+madonna+dei+poveri+milano&rls=com.microsoft:it:IE-SearchBox&ie=UTF-8&oe=UTF-8&rlz=1I7ACPW_itIT351

























http://twitter.com/oceano4658

martedì 3 agosto 2010

Goletta Verde.. o.. SABATO 7 AGOSTO 2010 NATURALVERCELLI

“(…) un viaggiare etico e consapevole va incontro ai paese di destinazione, alla gente, alla natura con rispetto e disponibilità; è un viaggiare che sceglie di non avallare distruzione e sfruttamento, ma si fa portatore di principi universali: equità, sostenibilità e tolleranza”
http://www.viaggiemiraggi.org/
o a navigare per i mari italiani con GOLETTA VERDE
"Un marinaio non prega per il vento buono, impara a navigare!" Gustav Lindborg
http://www.golettaverde.it/goletta-verde-2010
Goletta Verde è la storica campagna estiva di Legambiente per la salvaguardia del mare e delle coste italiane che quest’anno giunge al venticinquesimo anno di età! Una storia fatta dai cittadini che negli anni hanno voluto raccogliere una grande sfida: sottrarre il mare dalla morsa della speculazione, dall’inquinamento e dal mal’affare per promuovere uno sviluppo che valorizzi l'immensa risorsa di cui gode il nostro Paese.
Venite a trovarci  SABATO 7 AGOSTO 2010 NATURALVERCELLI Piazza Cavour dalle 8.30 alle 19

Legambiente - Circolo del Vercellese

Cinzia Lamanna 339 1633506

http://www.acraccademia.it/

http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.piazzadelvolontariato.org%2Fdefault.asp%3Fde%3D1%26gg%3D13%26mm%3D1%26aa%3D2010%26tipologia%3D0%26id%3D6&h=d858b94324ad31c6e0a66ffcd93c3b1e